5 giugno 2015

Kiko Miami Beach Babe LE - Beyond Sienna e Coral Gables [first impresion, swatches]

Avete un'introduzione adatta a questo post? No perchè io ho il cervello FUSO.
Lo so che sono ripetitiva, però il caldo mi toglie qualsiasi facoltà motoria e non, per cui faccio una fatica immensa a mettere in moto i neuroni.
Ah, Gionsnò, dove sei.

Kiko Miami Beach Babe LE - bronzer  
Mentre penso agli igloo e al ghiaccio, vi mostro un bronzer e un blush appartenenti alla tanto criticata LE estiva sfornata da Kiko.
Dato che la scatolina e il pack sono identici, ho preferito accorpare tutto in un unico post.

Kiko Miami Beach Babe LE - bronzer INCI

Kiko Miami Beach Babe LE - Double Deco Blush INCI

Ciò che distingue i due prodotti, a parte le scritte, è la dimensione delle cialde. Il bronzer è GIGANTE. Quasi 20g di prodotto ficcati in un compact a mio avviso bellissimo già solo perchè ha uno specchio enorme al suo interno.
Invece il fatto che sia fucsia non mi fa nè caldo nè freddo. Se devo dirla tutta, forse avrei scelto due colori diversi per ciascuno. Che ne so, bronzer giallo e blush azzurro. Io e il rosa non è che andiamo molto d'accordo (tranne che per i rossetti e gli smalti).

Kiko Miami Beach Babe LE - pack

Per rendere meglio l'idea quanto alle dimensioni, vi ho comparato il bronzer con uno dei Soft Touch blush della linea base:

Kiko Miami Beach Babe LE 

Parliamo del bronzer.
Ho scelto il colore 02 - Beyond Sienna, perchè così a occhio lo 01 mi sembrava troppo chiaro anche per la mia carnagione da White Walker.
Conosco bene i bronzer estivi Kiko, per cui il dubbio che fosse un tantinello scuro tipo quello della Fierce Spirit m'è venuto. Invece no.

Kiko Miami Beach Babe LE - Beyond Sienna

La terra è opaca, zero glitter, zero sheen, zero sbrillini di qualsiasi genere. Z-e-r-o.
Il colore è molto modulabile, quindi non rischiamo simpatiche chiazze sulla faccia che ci fanno passare per lottatrici appena uscite da pozzanghere di fango. Il tutto permettendo una notevole sfumabilità del prodotto, che ci piace sempre. E ci semplifica la vita.

Kiko Miami Beach Babe LE - bronzer close up

A me piace pure la trama, un po' geometrica, in rilievo.
La tonalità è calda ma non eccessivamente, dà un bel colorito sano e decisamente più vivo del mio (mio naturale) ma non è arancione. 
Leggevo sul sito che il prodotto contiene pigmenti che dovrebbero attenuare imperfezioni e quant'altro...Onestamente non c'ho fatto caso e nemmeno mi interessa, perchè penso che prima di perfezionarci col bronzer magari sarebbe il caso di fare una buona base.
Ciò che è sicuro, invece, è che questa terra profuma di buono. La conferma me la dà Kiko perchè, TRULLO DI TAMBURI, sa di zucchero a velo.
Prima di dirvi cosa ne penso e di vedere gli swatches, passiamo al blush.

Kiko Miami Beach Babe LE - blush pack

Ho scelto il colore 01 - Coral Gables, perchè lo 03 era già terminato, o forse non ancora disponibile. Un minuto prima l'avevo incarrellato, e il minuto dopo cià.

Kiko Miami Beach Babe LE - Coral Gables

Tutto identico al fratello più grande, quindi non mi dilungo sulla confezione e quant'altro. 
Cosa cambia?
Il blush è diviso in tre sezioni di colore diverso. O meglio, sarebbero due, ma secondo me quella che occupa lo spazio più grande ha sfumature differenti. Credo che andrò a breve dall'oculista, non preoccupatevi xD

Kiko Miami Beach Babe LE - blush close up

La texture è un po' diversa da quella del bronzer: quest'ultimo è più setoso ma meno scrivente a paragone, mentre il blush è più...friabile!? Oddio, si può dire di un blush?? Tutta colpa del caldo, lo sapevo io!
Vabbè...è lo stesso morbido, ma di una morbidezza diversa. Ecco.

La pigmentazione c'è e mi piace, non è come i blush della Generation Next che non scrivono una cippa manco a pagare oro colato.
Si sfuma bene anche lui, e leggo che contiene estratto di fiore di porcellana...che non so assolutamente che fiore sia, l'ho cercato su Google ed è carinissimo. Leggerei volentieri che tipo di proprietà sviluppa sta pianta, però mi si riavvia il computer di continuo e vorrei terminare il post in santa pace.
Tornando alla cialda, il colore è bellissimo, un mix di rosa e corallo che fa rinvenire chiunque anche solo a guardarlo. Se però non vi piace l'effetto luminoso sul viso, allora ciao, non fa per voi.

Una foto pubblicata da M. (@spectrumpersonae) in data:  


In conclusione: 

1. Li consiglio? Sì SE piacciono, ma non aspettatevi cose mai viste. Di buono c'è che costano meno di tante altre LE, e se avete lo sconto della Kiko Rewards fate un affare.

2. Dupes? Ancora non lo so perchè sono presa dai post che riguardano i prodotti nuovi che voglio farvi vedere, ma se interessa posso fare qualche comparazione!


Se avete altre domande, come sempre fatemi sapere cosa vi turba! 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Translate

10