15 novembre 2014

Revlon Colorstay Moisture Stain in India Intrigue, L.A. Exclusive, Rio Rush, Barcelona Nights - review, swatches

Buon sabato gente!
Prima di correre a rispondere a tutti i commenti sui post precedenti, voglio lasciarvi un'altra recensione da sbirciare. Soprattutto perchè si tratta di un prodotto nuovo, uscito in Italia da pochissimo ma che io testo da diverso tempo grazie sempre alla misericordia della mia amata Noemi.

Revlon Colorstay Moisture Stain - India Intrigue, L.A. Exclusive, Rio Rush, Barcelona Nights
Che roba sono ste Moisture Stain? Gloss? Rossetti liquidi? Tinte?
Di tutto un po'.
Inizio col dire che il packaging, estremamente semplice e minimal, mi piace un sacco ed è comodissimo, specie se viaggiate spesso, senza contare che distinguere i colori è davvero semplice (ciao rossetti MAC, vi amo però siete un supplizio da questo punto di vista)

Revlon Colorstay Moisture Stain - 001, 010, 020, 015

Una volta svitato il tappo, troviamo l'applicatore a forma di PALA, tipico (!?) dei gloss. Questa forma consente un'applicazione precisissima: lato della pala e punta per i bordi, superficie della pala per riempire.

Revlon Colorstay Moisture Stain - wand

Per semplificare il mio pensiero su questo prodotto così particolare, dividerei il "come funziona" in tre fasi.

Fase 1: applicazione. Se andate di fretta, non cedete alla tentazione. Parliamo di qualcosa che, per come la vedo io, necessita di un minimo di pazienza e di attenzione. Appena messa, la tinta vi risulta all'incirca così:

Revlon Colorstay Moisture Stain - application

Disomogenea al massimo. Come dicono oltreoceano: goopy. Brrr.
Lo stesso effetto si ottiene appena swatchata sulla mano:

Revlon Colorstay Moisture Stain - swatches

Man mano che stendete il colore, questo si fonde letteralmente con le labbra e diviene una specie di gloss molto scrivente, quasi un rossetto liquido ma non opaco al 100%.

Revlon Colorstay Moisture Stain - India Intrigue

India Intrigue è una specie di fucsia spento, con pagliuzze microscopiche dorate che, garantisco, si vedono solo a 3mm di distanza. Sfruttabilissimo anche di giorno, io l'ho messo molto molto spesso e non mi ha mai delusa.

Revlon Colorstay Moisture Stain - L.A. Exclusive

L.A. Exclusive è stato uno degli ultimi due colori che ho scelto. Ero indecisa perchè non sapevo effettivamente quanto fosse scrivente. Direi che lo è parecchio, considerato che parliamo di un rosino chiaro. Lo vedo benissimo accompagnato da smoky eyes scuri di qualsiasi colore.

Revlon Colorstay Moisture Stain - Barcelona Nights

Barcelona Nights è il fucsia brillante (secondo me con una punta di rosso dentro) che vedete sulle labbra della bellissima Olivia Wilde, la testimonial. Qui ho fatto due passate per renderlo bello evidente (come se avesse bisogno di aiuto, certo)

Revlon Colorstay Moisture Stain - Rio Rush

Infine Rio Rush: è diverso da India Intrigue, anche se forse in foto non si capisce. Rio è molto più chiaro, e molto più rosa. Forse si capisce meglio guardando la paletta :D

India Intrigue e Barcelona Nights sono le nuances indossate dalla sottoscritta per più tempo, in foto, e infatti è visibile la trasformazione da goopy a gloss, come dicevo poco fa. Spero di essermi fatta capire :D


Fase 2: dopo mezz'ora, un'ora da quando applicate la tinta, la parte lucida effetto bagnato se ne va via. Ci ritroviamo però con uno strato di colore che somiglia a un rossetto idratante leggermente sheer - dipende da quanti strati fate perchè la tinta è assolutamente modulabile in intensità.

Fase 3: passata ancora qualche ora (variabile a seconda di cosa fate) sulle labbra resta una bella tinta. Si sente ancora un minimo l'effetto burrocacao, ma meno rispetto alla fase 2. Ovviamente i colori più scuri, come Barcelona Nights, sono quelli che tingono di più.

Revlon Colorstay Moisture Stain open

Il prezzo qui da noi se non erro si aggira sui 12 euro, ma io le ho pagate parecchio di meno. Soprattutto grazie alle offertone tipo 3x2 che Noe ha scovato per me. Tanto ammòre per lei.
I colori fra cui scegliere sono in tutto 12: dai rosa, ai rossi, agli arancioni, e c'è anche un nude pescato che vi farò vedere. A ciascuno il suo insomma.

Avete già pucciato in profumeria? Avete acquistato? Come vi trovate?

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Translate

10