29 luglio 2014

Kiko – Clics System: my eyeshadow quad

Ciao care :)

In realtà non è questo il post che preannunciavo sulla pagina. Come sempre ci metto una vita e poi arrivo ad altre conclusioni. Che pazienza avete.

kiko clics quad palette
Kiko Clics System Palette quad

Il mio umore combacia esattamente coi colori vivaci di questa palettina, da me creata. Perchè fuori ci sono 17 gradi in questo momento, e piove. Fanculo l'estate. Tiriamo fuori i cappottini \o/

Si tratta di un acquisto di diverso tempo fa - testimone la foto su Instagram che Kiko ha anche gentilmente repostato. Devo dire che inizialmente erano più i colori che volevo rispetto a quelli che avrei escluso, ma poi mi sono regolata perchè:

1. sono piena di roba
2. 3/4 dei colori mi sembravano essere semplicemente la riformulazione di alcune vecchie cialde dei mono

Dopo un'accurata ricerca, ho deciso di prendermi colori che non ho. O meglio: un bianco SCRIVENTE, un arancione chiaro non neon ma nemmeno moscio (non vi dico come cosa), un verde lime/acido, e un blu elettrico opaco degno di Chaos o come diamine si chiamava, quello di UD.

kiko clics quad palette eyeshadows 200 206 260 275
Kiko Clics System Palette custom quad


Ed ecco nata la palettonza.
Purtroppo non posso riportarvi l'inci degli ombretti e nemmeno ricordo se sia cambiato, ma provvederò tramite la pagina, se vi interessa.

Di bello c'è che swatchando il bianco su di me, si nota molto meglio la carnagione mortifera che mi contraddistingue. E della quale vado fiera, anche se ogni tanto mi cospargo di autoabbronzante. Non per aprire discorsi a cazzo, comunque mi sono portata abbronzanti in giro e NE AVESSI USATO UNO. Tranne la mousse Kiko, usata - pochino, visto che non c'è il sole e fare l'allampaData al freddo mi sapeva brutto. E insomma niente, col caldo era successo che era fuoriuscito prodotto dal flacone, per fortuna bloccato nel tappo di plastica. Mi è capitato 3 volte in tutto, poi ha smesso perchè fa freddo, immagino. Ma è successo solo a me!?

Vabbè, chiusa parentesi, passiamo agli swatches.

kiko clics quad 200 206 260 275 swatch
Kiko Clics System eyeshadows swatches. Top L-R: 200-206. Bottom L-R: 260-275.


Vedete: 200 - Bianco Candido, 206 - Arancio Macroperlato, 260 - Verde Anice Macroperlato, e 275 - Blu Elettrico Mat.

L'arancione e il verde sono caratterizzati da glitterini dorati che senza un primer coi controcazzi (leggere: Too Faced Glitter Glue) se ne vanno a spasso a vita, brillando di luce non propria.
La pigmentazione è ok, non eccelsa ma nemmeno scarsa. Io tutto sommato sono contenta, soprattutto considerando che come sempre ho swatchato senza utilizzare basi, per cui questi sono i colori come li vedete dalla cialda.
Il bianco non lo uso da solo, lo aiuto con una base chiara sotto per metterlo in risalto, o al limite come punto luce (anche senza base, in questo caso). Il blu fa la sua porchissima figura, è davvero elettrico, mi ricorda un ombretto Vamp di Pupa di cui non mi sovviene il numero, e soprattutto fissa benissimo la Skinny Fit dello stesso colore (la matita uscita con la collezione Boulevard Rock, sempre by Kiko).

kiko clics 200 206 260 275 swatch
Kiko Clics System eyeshadows swatches L-R: 200 - Bianco Candido, 206 - Arancio Macroperlato, 260 - Verde Anice Macroperlato, 275 - Blu Elettrico Mat

In conclusione: ne comprerò altri? Non credo, ma solo perchè ne ho già tanti. Certo se poi mi fanno un regalo non è che ci sputo sopra :D
Sono come i vecchi mono? Direi proprio di no. E la formula era già cambiata con quelli che ora definisco "vecchi", che a loro volta sostituivano gli ancor più vecchi mono - che sono poi gli ombretti che preferivo.
Gli ombretti del sistema Clics sono sicuramente più morbidi e vellutati, ma trovo che vincano i primissimi colori usciti anni fa quanto a caratteristiche in generale. Quelli scrivevano da paura (tranne il verde pisellino opaco che era veramente tremendo) e il viola opaco era una meraviglia. Io ce l'ho ancora.

Spendo due parole sulla palette componibile.
Mi piace molto la chiusura, che fino ad oggi è stata a prova di tutto. Mi piace moltissimo che le varie cialde si possano prelevare e quindi scambiare con altri colori in modo davvero semplice. Mi piace che la palette sia davvero leggera, dato che è vuota. Mi piace che non abbia fronzoli e che abbia uno stile molto lineare, minimal, pulito.
Non mi piace invece che non ci sia uno specchio all'interno, per esempio. Che di certo l'avrebbe resa pesante e blabla, ma almeno era utile. Non mi piace la storia delle etichette doppie, ma io non sono una fan delle etichette in generale. E non mi piace che nella sua semplicità sia un mattone, è trooooppo spessa. Ancora: non mi piace che si debba necessariamente aprire per vedere che colori contiene - cosa irrilevante nel mio caso, ma se una si fa più palettine è un po' una rottura di palle, a meno che non sposti continuamente le cialde. Infine, non mi piace PER NULLA il fatto che non sia adatta a contenere i vecchi mono. Io non li ho mai depottati, ma in tal caso sarebbe stato bello averli tutti insieme in un'unica palette. Invece ciao.


Sembra che abbia sparato a zero su tutto, lo so. Ma l'ho detto, alla fine sono contenta :)
Voi che ne dite? Come avete composto le vostre Clics? Avete trovato differenze con le vecchie colorazioni? Ditemi, gioye, ditemi!

1 commento:

  1. Quel blu è proprio bello! Io non ne ho presi, sono ancora sommersa in quelli vecchi, ho quintali di ombretti da far fuori...

    RispondiElimina

So, what do you think?!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...