26 aprile 2010

Come richiesto...

...Ecco il mio...ehm....Photorial!
Il primo passo, non fotografato, consiste nell'applicare un buon primer per ombretto. Ne esistono tanti in commercio ormai, ma io uso primariamente il Too Faced Shadow Insurance e -in alternativa- la Artdeco Base.
Applicato il primer, possiamo stendere la base che vogliamo utilizzare, in questo caso lo "shadestick" di Kiko blu:



19 aprile 2010

KIKO - chiarimenti sul trucco :D

Lo so, nel precedente post non mi sono spiegata bene...o meglio, mi sono spiegata e basta ma senza precisare tutti i passaggi. Volevo solo dare un elenco dei prodotti utilizzati, ma non sono entrata nei particolari. Quindi lo faccio ora!
Penso sia inutile postare ulteriori foto ma soprattutto al momento non mi è concesso perchè ho gli operai sempre in casa...
Come prima cosa ho applicato il primer Too Faced su tutto l'occhio. Poi ho pastrocchiato sulla palpebra mobile con l'ombretto stick Kiko blu notte, concentrandomi in modo particolare all'attaccatura delle ciglia. Fatto questo ho preso il blending brush di Elf per sfumare il tutto fino alla piega dell'occhio, senza andare troppo su. In questo modo il colore diventa uniforme, evitiamo le pieghette e togliamo gli eccessi.
Con un pennello comunissimo da ombretto ho applicato il colour sphere #36 blu sopra allo stick appena sfumato, picchiettandolo (volendo si può anche bagnare). Ho lasciato un minimo spazio libero solo all'angolo interno dell'occhio, per l'illuminante.
La sfumatura non sarà perfetta, quindi che ho fatto? Per amalgamare meglio i contorni del blu, ho preso il bianco Kiko #56 con un pennellino sempre da sfumatura ma più grande, il #13 di Sephora; così si crea un effetto graduale dal blu intenso all'illuminante dell'arcata sopraccigliare. Un pochino del bianco l'ho passato anche all'angolo interno per aprire lo sguardo. Nota: questo bianco è in realtà un bianco con riflessi blu, ecco come mai l'ho scelto!
A questo punto ho preso un altro ombretto che fa parte dei nuovi colour sphere duo, per la precisione quello blu per metà perlato, il #212. Con un pennellino piatto basta prelevare solo il celeste perlato, bagnarlo e picchiettarlo esclusivamente al centro della palpebra mobile in modo che non risulti una chiazza di colore. Io, per esagerare come al solito, l'ho usato con l'eyebuki di Truccominerale anche nell'angolo interno ma questa volta senza bagnarlo, per non creare troppo contrasto col resto del trucco.
L'illuminante che ho usato è un colore matte di Sephora che si chiama Universal Beige; per trucchi di questo tipo lo trovo molto adatto, è un beige-rosino che si fonde col colore della mia pelle ed essendo matte non disturba l'armonia dei colori.
Per ultimo ho utilizzato il kajal nero di Collistar sia sulla rima interna inferiore che superiore.
Siccome non ero completamente convinta del risultato, prima di mettere il mascara ho optato per le ciglia finte, le dramatic di Elf, utilizzate con la colla di MUFE, validissima. Solo dopo ho applicato un filino di eyeliner nero Kiko della collezione Posh Couture e il mascara Unforgettable, quest'ultimo principalmente -se non solo- sulle mie ciglia.
Ah! Sotto le ciglia inferiori ho semplicemente applicato la matita blu della linea Glamorous, sempre Kiko, e sopra ho picchiettato di nuovo il colour sphere #36 blu. Semplicissimo!

Tutto il resto è a preferenza...Io ho usato un colore abbastanza nudo per le labbra e un bronzer, perchè il blush non mi convinceva. Mi sembrava troppo colorato e non c'entrava nulla...boh!

Sicuramente non si sarà capito niente e mi rendo perfettamente conto del fatto che le foto esplicative sono sempre meglio di una pagina scritta, ma al momento non posso fare altro. Per farmi perdonare è in arrivo una review di ombretti (non Kiko sta volta!) e appena possibile farò un trucco in queste stesse modalità MA utilizzando un altro colore. Sono indecisa fra il colour sphere verde cobalto perlato, viola nero oppure #33 di cui non ricordo il nome...Vedremo!
A presto!


XoXo

Sephora - gli ombretti

Buongiorno! Anche se per quando pubblicherò il post sarà notte...
Oggi volevo parlare un pochino di Sephora, non tanto come negozio dove si trova qualsiasi cosa, quanto come marca in sé.
In tempo di saldi avevo acquistato veramente tante cose l'estate scorsa, che da qualche tempo sono finite in un cassettino per motivi di (dis)organizzazione e non sono stati usati...*vergogna*...
Penso fossero solo ombretti, in gran quantità e di tutte le specie, e matite. Rossetti, gloss e altro purtroppo non erano scontati e quindi avevo rinunciato. Un rossetto da €12 e passa di Sephora mi sembra un pochino esagerato, per quanto dai tester non mi sembrino malaccio.
Comunque...ombretti...Quelli che mostro fanno ormai parte della vecchia collezione che non so se sia ancora reperibile, dal momento che da qualche mese è uscita una nuova linea, quella con impressa nella cialda la "S" di Sephora.
Prima di tutto il prezzo: al tempo li pagai €3 ciascuno proprio perchè in saldo, altrimenti a prezzo pieno costavano €9.90, se non sbaglio. La grandezza della cialda: rispetto a Kiko le cialde sono piccoline, ma CREDO siano un po' più grandine di un ombretto MAC. Non prendetelo come oro colato perchè, come ho sempre detto, di MAC io non possiedo nulla.

KIKO - Colour Sphere: prima review

Nella mia collezione Kiko, chiamiamola così, non potevano mancare i famosissimi ombretti Colour Sphere.
Li riconoscete dagli altri per via della diversa confezione, un po' bombata e con la parte inferiore di gomma. Inoltre nella scatolina viene dato anche un doppio applicatore a spugnetta che normalmente finisce nel cestino, ma io li conservo tutti perchè non si sa mai con questo tipo di ombretti.
Sono ombretti cotti, utilizzabili sia asciutti che bagnati, e ne esistono vari tipi: dai classici colori mono, ai duo, ai nuovissimi duo mat e duo pearlati.
Per adesso mi concentro sui mono e i duo normali perchè di review sugli altri è PIENO.
I problemi che io riscontro con questo tipo di prodotto sono essenzialmente due: applicazione e tenuta, che sono strettamente collegati fra loro. Ovvero: la scrivenza di alcuni di questi ombretti non è ottima se usati asciutti, di conseguenza li bagno con pochissima acqua termale - non possedendo un fix+ per poi applicarli. Sono sì più intensi, però sembra che il colore si depositi a zone, più che altro andando nella piega dell'occhio. Finchè mi fermo alla palpebra mobile tutto bene, ma se uso un unico colore questo è quello che accade. E accade nonostante oltre alla Too Faced usi anche una base appiccicosa e colorata sotto. Suggerimenti?
A parte questo, che detto così sembra un problemone ma in realtà non lo è, i colori sono favolosi! Non ne ho ancora presi di chiarissimi come rosa, bianco e altri perchè aspettavo la bella stagione per colorarmi un po'...ma gli altri, sono innamorata!
Tra i mono ci sono sia colori opachi che non, anche se la maggior parte sono sbrilluccicosissimi. Ovviamente a me di quelli opachi non importava nulla...
Ecco i miei:



2 aprile 2010

OCC

Ho scordato una cosa fondamentale!
Obsessive Compulsive Cosmetics! Ancora abbastanza sconosciuti in Italia, hanno prodotti a quanto pare molto validi e promettenti. In Europa esistono pochi store che li vendono, uno in Olanda, uno in Austria e uno in Inghilterra. Questi sono quelli che conosco io almeno.
Ho ordinato dei o sette lip tars da uno dei tre negozi, il mio pacchetto verrà spedito dopo Pasqua. State pronte per swatches e review!
E intanto visitate OCC!



XoXo

Going crazy!

Mi sto autolesionando da sola. Ormai ne ho le prove!
Sono giorni che guardo siti di case cosmetiche in continuazione, non solo per piacere ma anche per distrazione, dato che in questo periodo sono abbastanza giù.
Ieri notte, dato che adesso dormo sì e no quattro ore per giorno, mi stavo spulciando ben bene il sito di Collistar. Sapevo della nuova collezione, Alchimia, ma di altre novità NO!!!
Impossibile, non resisterò mai! O meglio...poverina come sono mi dovrò imporre di resistere, tanto senza soldi poco posso fare!
Senza contare che dentro casa mia la parola "cosmetico" è praticamente proibita in quanto ritenuta...una cosa puramente inutile.
Mi sono trovata davanti un bel po' di cose che mi piacerebbe avere, a cominciare dai topgloss stick. Io ne ho credo cinque (bianco, ribes, rosa baby, rosa pesca e bouganville perlato o come diamine si scrive) e sono innamorata. Li vorrei tutti! Sono cremosi, brillanti, bellissime colorazioni, scriventi (perchè per la formulazione che hanno non si può di certo dire il contrario)...non ho ancora trovato mezzo difetto da quando li conosco! E li trovo perfetti ora che ricomincia il caldo - purtroppo.
Fucsia, azalea e dalia sono i colori nuovi e dal sito sembrano molto molto promettenti. Si trovano nella sezione labbra - gloss. Lo so, non sono economici al massimo, ma sono stupendi. Vale la pena almeno provarli in profumeria!




Sempre riguardo le labbra, quando sono stata da Sephora mesi fa avevo visto anche i supergloss effetto strass. Che luce!!! Li ho testati tutti sul dorso della mano, ma in quel momento chiaramente non avevo soldi da spendere e sono rimasti lì...
Quello nero in particolare è veramente carino!

Per non parlare dei rossetti design, nello specifico il numero 7...mi viene la bava alla bocca!!!


Poi navigando ho rivisto la sezione trattamenti corpo...e ancora novità.
A molte sembrerà stupido, ma un minimo in queste cose io ci credo - parlo di creme antiqualsiasiinestetismo. Certo, da sole non fanno nulla, ma con una sana dieta e un po' di movimento, tutto fa brodo!
Beh questo nuovo siero intensivo anticellulite mi piace parecchio, almeno leggendo.
Copio direttamente dal sito per dare un'idea:



PER CELLULITE OSTINATA E RIBELLE
Siero Intensivo Anticellulite*
con cellule staminali vegetali effetto "ultrasuoni"
Consigliato soprattutto per la cellulite più ostinata e ribelle, questa rivoluzionaria specialità sfrutta le eccezionali proprietà delle cellule staminali vegetali di Echinacea per un trattamento intensivo degli inestetismi della cellulite.

La forza anticellulite delle cellule staminali
Un’efficacia anticellulite senza precedenti grazie all’estratto concentrato di cellule staminali di Echinacea, ricchissimo di acidi caffeil-chinici, sostanze che • tengono sotto controllo la ritenzione dei liquidi • stimolano la riduzione degli accumuli adiposi • inibiscono la collagenasi, enzima che degrada il collagene.

L’effetto “ultrasuoni”
Contiene Phytosonic®, innovativo complesso lipolitico che interviene sulle cellule adipose con un meccanismo simile a quello degli ultrasuoni.

Ultra-pratico e superefficace
Non richiede massaggio, si assorbe subito e rende la pelle più tonica, compatta e levigata. Giorno dopo giorno, gli inestetismi della cellulite si attenuano e in breve tempo il corpo appare come rimodellato.



Mica male! Stranissimo ma convincente!
Sì, il problema è mio che credo a tutto, lo so.
Anyways...c'è anche un talasso scrub nuovo, termoattivo. Io ho provato sempre e solo il primo dei tre che esistono ora, quello semplice, e mi sono sempre trovata molto bene. Profumo mentolato, balsamico direi, lo scrub per me che ho la pelle ipersensibile a causa di allergie non risulta abrasivo, l'olio idrata (anche se va leggermente massaggiato per favorire l'assorbimento)...mi piace!
Quello termoattivo di diverso ha che con la reazione di sali marini e del caldo stimola la microcircolazione cutanea e i principi attivi agiscono meglio. Interessante...
I prezzi di questi prodotti sono abbastanza altini, mi rendo conto, ma per esperienza posso dire tranquillamente un paio di cose:

- in profumeria generalmente il prezzo è un po' scontato
- c'è talmente tanto prodotto che se lo dosate bene e lo tenete con cura, dura una vita


Una cosa che non ho compreso riguardo a creme e simili è perchè sia stato cambiato l'erogatore, come nel caso del crio gel. A me piaceva quello di prima! Questo è...strano, non so...
E poi la collezione estiva, con le nuove confezioni...se pesto i piedi qualcuno avrà pietà?!
Si trova tutto sotto la sezione dei comunicati stampa, a chi interessasse.
Brava Collistar...prima o poi andrò a sbirciare, ma già so che ci lascerò le penne...


Cambiando marca ma restando in tema, anche Kiko ha pubblicato la collezione estiva!
Molto carina e parecchi prodotti sono riproposti dalla stessa Sun Essencials dell'anno scorso.
Di nuovo ci sono un bronzer, gli ombretti in mousse che dovranno assolutamente essere miei, due eyeliner che mi ricordano molto quelli della collezione Posh Couture e poco altro.
Rimesso in vendita il famoso olio, i fondi, poi ci sono dei blush che mi è stato confermato essere validi, dei bronzer che mi ricordano vagamente qualcosa dalla collezione natalizia...Andate a vedere il sito! C'è tutto nella sezione dedicata alle edizioni limitate.


Penso che sia tutto per ora...anche perchè sono le tre di notte! Se proprio non mi viene sonno torno a scrivere presto...


XoXo
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Translate

10