13 settembre 2010

Eyeliner questo sconosciuto

Come promesso, post sugli eyeliner. Ci metto parecchio, ma alla fine ci arrivo sempre! Chi va piano...
Premetto che io non ho molti eyeliner, sia perchè non li uso spesso, sia perchè quelli che vorrei non sono alla mia portata momentaneamente.
Penso che per alcuni look l'eyeliner sia necessario per enfatizzare lo sguardo in tutti i sensi, ciglia incluse, mentre per altri trovo che rovini il trucco e sia qualcosa di superfluo. Sta un po' al gusto personale.
Ovviamente esistono vari tipi di eyeliner: liquidi, in gel/crema, col pennellino, col feltro morbido o meno, glitterati, metallizzati, glossati, di qualsiasi colore e marca...chi più ne ha più ne metta!
Ora vi mostro i miei, che ho immortalato solo dalla parte del pennellino perchè penso sia quella interessante.
Comincio da Kiko.



Come avrete capito si tratta dell'eyeliner dorato appartenente alla scorsa collezione Sun Essential.
C'era anche nero, ma da foto e review non ero convinta abbastanza da volerne uno per me. Il colore non mi sembrava nero a sufficienza e da quanto ho capito non si stende così bene.
Questo dorato è spettacolare. Innanzitutto AMO il pennellino in feltro morbido e, sempre sperando che Kiko mi legga, spero vivamente che cambino il pennellino di tutti gli eyeliner che hanno. O che riformulino i colori anche con un pennellino così.
Lo trovo una via di mezzo perfetta tra il classico pennellino e la punta in feltro duro. Inoltre il fatto di essere così allungato e appuntito mi rende la vita molto più semplice quando si tratta di disegnare la coda della righina, verso l'esterno dell'occhio. Nella foto con gli swatches ho creato diversi motivi per dimostrare quanto sia semplice giostrare il pennellino come ci pare.
Anche il colore mi piace tantissimo e direi che è anche molto resistente. Ottima tenuta, testata più volte.
Ho sentito che alcune ragazze si lamentano del fatto che quando vanno a rimuoverlo fa dei grumi e dà fastidio. Io personalmente ho notato che con una sola passata si rimuove normalmente, mentre con due passate forma come delle piccole scagliette. Sembra come...la foglia oro, ecco. Però non mi dà fastidi particolari o problemi quando vado a rimuoverlo. Magari si può provare con un cotton fioc se la cosa diviene difficoltosa.

Andiamo avanti. Altro eyeliner di Kiko che faceva parte della collezione Dreams.


Il pennellino è molto sottile, il che va benissimo per creare linee finissime senza fare troppi danni. Ammetto però che con questo genere di strumento mi trovo un po' in difficoltà nel disegnare la codina...Sarà che sono impedita, ma tra questo e gli eyeliner con punta a pennarello è un disastro! Preferisco nettamente il feltro morbido!
La consistenza di questo eyeliner è molto strana, quasi collosa, nel senso che è sì un eyeliner liquido ma avendo un effetto glossato/lucido è leggermente più denso rispetto ad altri. Il colore è nerissimo, molto intenso, senza sbrillini ma molto luminoso, quasi effetto bagnato.

Ancora Kiko:


Direttamente dalla collezione Posh Couture, eyeliner nero gliterato, rosa/lilla iridescente e turchese iridescente. Non ricordo i nomi, ma il colore è quello :P
Il pennellino è identico per tutti e tre gli eyeliner. Il nero lo definirei un grigio molto molto scuro, pieno di sbrillini argentati finissimi, davvero carino (forse il nome era Pearly Black o qualcosa di simile?).
Quello lilla/rosa e quello turchese di per sé non si vedono, tant'è che per scattare questa non eccelsa foto ci ho messo una vita e mezza, ma se usati sopra un nero o sopra altri colori danno un effetto stupendo. Su base scura viene messo in evidenza il riflesso rispettivamente rosa e turchese, altrimenti si vedono i riflessi in controluce. In entrambi i casi il colore mi soddisfa in pieno.
Dico il colore perchè questi due eyeliner hanno sempre avuto un grosso problema: bruciano! So che è successo a tutte, o quasi, e che è successo anche con i mousse eyeshadow della Sun Essential...motivo per cui non li ho acquistati. Non so da cosa dipenda, ma di certo non possiamo essere tutte allergiche ai componenti...
Quindi che fare? Io li uso solo sopra ad altri ombretti, se sono abbastanza carichi da creare uno strato dove appoggiare l'eyeliner. Altrimenti evito. Non è un bruciore irresistibile, per carità, ma non è nemmeno piacevole!
C'era anche un quarto colore, oro, indossato dalla modella nella foto promozionale. Non sono riuscita a prenderlo perchè era terminato, ma forse è stato un bene...

Proseguo con Nouba:


In questo caso il pennellino è gigantesco. Dalle foto forse non sembra, ma è il doppio rispetto agli altri, più o meno. E' un peccato perchè essendo le setole meno morbide, sarebbe stato perfetto un pochino più sottile.
A parte questo, il colore è bellissimo e la foto lo dimostra.
Ho anche l'ombretto abbinato, argento e blu.



Infine Collistar. Ho un paio di eyeliner che ritengo bellissimi:



Anche qui pennellino molto sottile, blabla, solite cose. La differenza sta nella pigmentazione, più che altro del verde. Talmente scrivente che anche quando vado a rimuoverlo non se ne va completamente! Un verde smeraldo molto brillante che credo sia identico a quello Kiko, tranne per il prezzo...
Stesso ragionamento per quello glitter, che però va ripassato un paio di volte se si vuole rendere molto visibile. I glitterati di Kiko come sono? Ne ho provato uno sulla mano quest'estate ma quanto a durata ecc non ne so nulla...
Anyways, consigliatissimi per chi può permetterseli! Anche perchè ce ne sono di varie tonalità, uscite l'anno scorso, davvero belle.

E con gli eyeliner ho finito. Spero di provarne prestissimo in gel/crema perchè dicono tutti che sono i migliori e che si possono usare anche nella rima interna dell'occhio dal momento che non bruciano e resistono a lungo. Ultimamente ho messo gli occhi su un pot di Sleek che ho visto su mybodysoul.com, e ovviamente sui pot di Stila che non riuscirò mai ad avere...
Voi che eyeliner usate? Quali preferite?


XoXo

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Translate

10