1 luglio 2010

I miei mascara - parte 2

Fase 1: completata.
Eccoci alla seconda parte tutta dedicata ai mascara Kiko!

Siamo quasi alla fine eh, ancora un po' di pazienza!






Avendo messo fuori uso il waterproof di Collistar e non essendo l'Infinito resistente all'acqua, avevo bisogno, con l'estate che avanza, di un sostituto valido.
Ed è lui.
Ragazze, io sono innamorata. Davvero eh! L'ho comprato sulla fiducia perchè qualche amica me ne aveva parlato bene...e io non posso che fare altrettanto.
Innanzitutto, scovolino: anche questo è in silicone o comunque plasticoso, bello cicciotto e infatti mi ricorda vagamente quello di Covergirl. Le setole sono di media lunghezza e separano le ciglia UNA AD UNA in modo perfetto, roba mai vista quasi. La formulazione è perfetta e il colore pure. Io ne applico, come anche per l'Infinito, due passate normalmente perchè mi piace l'effetto ciglia finte (e questi due mascara secondo me non mentono a riguardo), ma anche una sola sarebbe sufficiente! E' fantastico, apre le ciglia a ventaglio...bellissimo.
Vabbè, a parte questo e il fatto che ne ho già uno di scorta da aprire prima o poi, volevo dire che come se non bastasse è anche economico, come saprete. Meglio di così!
Ah, ultima cosa: è MOLTO waterproof, resiste a qualsiasi cosa. Io l'ho testato sotto la pioggia (perchè non amo gli ombrelli), nella doccia bollente...niente, non si scioglie e non sbava. Quasi quasi potrei dire che il vero problema di questo mascara è...toglierlo! Gli struccanti bifasici che ho io non vanno bene, lo sgretolano in mille pezzettini che una volta entrati nell'occhio oltre a far male e dare fastidio sono difficili da rimuovere (e ovviamente lo dico perchè a me un paio sono arrivati...). Quello che faccio io quando ho problemi di questo genere è ricorrere all'olio di oliva. Quello che si usa per cucinare. Scioglie QUALSIASI cosa. Basta essere delicate e, se necessario, ripassare con un q-tip (cotton-fioc non mi piace).
Non mi resta che privare la versione non waterproof!


Altro giro, altro mascara...


Lo riconoscete?
Sì, il mitico Unforgettabile di Kiko.
Confezione satinata e scovolino curvo. Ne ho uno di scorta, ormai aperto, anche di questo...così, per non farmi mancare nulla.
Rispetto all'Ultra Tech appena descritto, questo è più pastosetto ma mai come il Bourjois Volume Clubbing. Una via di mezzo. Facile da stendere ma quando comincia a seccare appiccica un po' le ciglia. In condizioni normali le separa bene e volumizza tantissimo. Lo scovolino incurvato permette di distribuire il prodotto su tutte le ciglia seguendo la forma dell'occhio e allo stesso tempo serve a dare una maggiore incurvatura alle stesse. Sì, nel mio caso funziona. Non incurva tanto quanto l'Infinito, ma fa il suo lavoro! Ne applico una passata sola in genere, dipende da quanto voglio che il mio look sia drammatico. Trovo la forma dello scovolino ideale anche per le ciglia inferiori, notoriamente più difficili da rivestire. Non so, io mi sporco meno!
Anche in questo caso il prezzo è davvero economico e se poi aspettate qualche promozione, diventa ancora più accessibile del normale!


Penultimo prodotto!


Non fate caso alla foto orrenda, i colori sono resi malissimo, quindi controllate il sito per vedere la bellissima confezione di questo gioiellino!
Non è un vero e proprio mascara, anche se può essere utilizzato come tale. E' un top coat mascara sempre di marca Kiko, cioè una cosa che si spalma sulle ciglia DOPO aver messo il vostro mascara preferito.
Lo scopo di questo prodotto è di rinfrescare il mascara, che magari dopo qualche ora svanisce oppure non è più brillante come appena messo. Ripeto, ciò non impedisce a nessuno di usarlo da solo!
Personalmente non aspetto che il mascara si asciughi troppo, altrimenti mi sembra di far danni...però il risultato mi piace molto. So che ci sono pareri controversi su questo, ma il mio resta positivo: trovo che, specie applicandolo solo nella parte esterna, allunghi e volumizzi dove dico io e in modo naturale ma allo stesso tempo dando un effetto ciglia finte.
Anche in questo caso lo scovolino è molto particolare, quasi a palla, sembra una specie di spirale. Sul sito è spiegato decisamente meglio il motivo, ma a me -senza tornare a leggere- sembra che questa forma aiuti proprio a stendere il prodotto in punti specifici, specie se parliamo delle ciglia esterne che sono più difficili da raggiungere, come dicevo poco sopra.
Sulle mie ciglia se usato da solo non ha questo grande effetto, probabilmente perchè nasce come top coat. Sperimentate e trovate il metodo che più vi aggrada!


Ultimo!


Ho barato di nuovo!
Questo più che un mascara è un trattamento, ma lo inserisco qui perchè secondo me merita. E poi mi gira così.
Come vedete, parlo del trattamento 15gg Night Booster di Kiko. Sì, ne ho un altro di scorta e contando anch'esso in tutto sono già 3!!!
Non sono malata, è che questo prodottino è veramente una chicca. Appiccicato a questo scovolino a vite stranissimo ma funzionale, c'è un gel trasparente che promette di rinforzare, far crescere in lunghezza e spessore le vostre ciglia in soli 15gg. La cosa bella è che lo fa veramente! Bisogna aver pazienza ed essere costanti, ma se lo applicate tutte le sere i risultati si vedono già dopo un paio di settimane circa! Io ora non lo uso da un po', senza motivo, ma sicuramente voglio riprendere. Pensate che mi ha addirittura aiutata a riparare a un buchetto fra le ciglia dell'occhio destro! Mi dispiace non avere una foto che lo documenti, non ci ho proprio pensato all'epoca (perchè lo presi appena uscito per testarlo).
Ha un gemellino che veniva (o viene?) venduto con lui in una confezione più conveniente rispetto all'acquisto dei due mascara separatamente. Si tratta del trattamento giorno ed è un semplicissimo mascara nero che ha lo stesso obiettivo dell'altro ma, ovviamente, si applica di giorno. Eccolo qui (di nuovo, confezione specchiata, non sono in grado...):




Somiglia quasi all'Infinito di Collistar, almeno dallo scovolino. Valido, le ciglia si separano bene, bel colore, nessuna nota negativa.

Logico che se li usate in contemporanea tutti i santi giorni, l'effetto si vede prima. In sintesi sono 30gg di trattamento se li usate uno alla volta, 15gg se li usate insieme.



Tirando le somme se dovessi scegliere 3 mascara, trattamenti e top coat esclusi, penso che prenderei: Ultra Tech, Infinito e Unforgettable.
Ho anche un mascara, sempre Kiko, che non è ancora stato aperto e quindi non posso recensire.
Siccome ora penserete tutte che di mascara non ci capisco nulla perchè sembra che mi piacciano tutti, vi elenco anche qualcuno dei peggiori mai provati dalla sottoscritta:

- Tridimensionale Collistar: lo so, piace praticamente a tutte, quindi mi sento un po' una pecora nera. Mi appiccicava e seccava troppo le ciglia, non so come mai. Fortunatamente un bel giorno è finito e mi sono tenuta da parte lo scovolino, col quale ad oggi mi pettino le sopracciglia felicemente.

- Vomume qualcosa di Gemey: puzza da morire. Diciamo che è il motivo principale per cui non lo sopporto. Se fosse meno puzzolente non sarebbe nemmeno male, ma non so se sia ancora in circolo. E' quello col tappo argentato e il tubetto nero.

- Pupa: parlo di anni e anni fa, quindi può darsi che ora siano parecchio migliorati. Quando li usavo io erano abbastanza...come dire...non voglio essere troppo cattiva...beh, non mi piacevano. O perchè non separavano bene, o perchè impastavano troppo, o perchè lo scovolino aveva problemi...boh! Non mi hanno mai convinta ma ripeto, sono passati secoli!

Sicuramente ce ne sono altri ma non li ricordo. E non metto nemmeno foto dei peggiori perchè non se lo meritano.
Fra i mascara che vorrei tanto provare ce ne sono un paio di YSL: il "ciglia finte" e il "singolare", come li chiamo io. Costano parecchio quindi non so se potrò permettermeli o se vorrò spendere tutti questi soldi per un semplice mascara, ma non si sa mai...
Mi dicono tutti che l'effetto è veramente buono...vedremo!
Al prossimo post!


XoXo

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Translate

10