26 aprile 2010

Come richiesto...

...Ecco il mio...ehm....Photorial!
Il primo passo, non fotografato, consiste nell'applicare un buon primer per ombretto. Ne esistono tanti in commercio ormai, ma io uso primariamente il Too Faced Shadow Insurance e -in alternativa- la Artdeco Base.
Applicato il primer, possiamo stendere la base che vogliamo utilizzare, in questo caso lo "shadestick" di Kiko blu:






Non importa essere precisi in questo passaggio, quindi una bella riga spessa fa al caso nostro!
Dopodichè con un pennellino (io ho usato il blending brush di Elf) andiamo a sfumare lo stick fino alla piega dell'occhio, senza salire troppo. Questo passaggio va effettuato abbastanza rapidamente perchè la base si asciuga in tempi record.




A questo punto abbiamo una base appiccicaticcia ma omogenea su cui lavorare con i colori. Quindi prendiamo il famoso colour sphere blu #36 di Kiko con un pennello da ombretto qualsiasi (io ne ho usato uno di Sephora) e lo picchiettiamo pian piano su tutta l'area appena sfumata. Volendo lo si può anche bagnare con fix+ o altro perchè risalti di più.




Il prossimo passaggio consiste nel creare un punto luce al centro della palpebra mobile. Per questo ho utilizzato il nuovo colour sphere duo mat-pearly di Kiko nel clore blu (l'unico blu che c'è). Ho prelevato la parte perlata con un pennello piatto di Sephora e l'ho picchiettato solo al centro cercando di amalgamarlo il più possibile col blu scuro, ma senza confondere troppo i colori.




Fatto questo, bisogna preoccuparsi di sfumare nella piega dell'occhio. Ho usato il pennello #13 di Sephora e l'ombretto Kiko #56, un bianco con riflessi blu molto carino. Questo colore, che io chiamo di transizione, ci aiuterà a rendere i margini del blu scuro meno netti e antiestetici. Ne ho applicato un po' anche all'angolo interno e, a differenza dell'altra volta, anche sull'arcata sopraccigliare. Ma se non vi piace l'effetto, potete fermarvi benissimo alla piega.
Se vi piace il risultato, inoltre, potete anche usare una minima quantità del blu perlato di nuovo all'angolo interno dell'occhio, senza esagerare.




[Come illuminante, dato che il trucco è molto scuro e carico, abbiamo due opzioni: usare, come dicevo prima, il bianco-azzurrino oppure usare un colore opaco che si avvicni molto al nostro colore di pelle. Io ho attenuato il bianco-azzurrino con l'Universal Beige di Sephora, un colore matte molto neutro. Non c'è una foto specifica perchè qui ho mischiato il #56 al beige.]


Quanto alla parte inferiore dell'occhio, con la matita blu scuro della linea Glamorous di Kiko tracciamo una linea lungo le ciglia senza essere precisi e poi la sfumiamo con le dita. Sopra applichiamo lo stesso blu scuro utilizzato all'inizio, sfumandolo a piacimento. Per quanto mi riguarda, preferisco portare i colori in basso negli smokey eyes.




I passi conclusivi sono: kajal nero nella rima interna a contornare tutto l'occhio, ciglia finte, mascara e un filino di eyeliner nero.





Qui con lo stesso procedimento ho utilizzato dei verdi Kiko, per la precisione: stick verde smeraldo, colour sphere verde cobalto perlato, colour sphere duo mat-pearly verde e il solito beige Sephora. Una variante con il rossetto Regal Rose e l'altra con l'arancione satin.
Non l'ho detto prima ma è sottinteso che le sopracciglia potete farle come meglio vi trovate! Io non sempre le definisco con la matita o l'ombretto...dipende da quanto tempo ho a disposizione.
Enjoy!






Sempre disponibile per altre richieste, fatemi sapere!
A presto!!!


XoXo

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Translate

10