18 marzo 2010

Kiko - Out Of This World

Sono viva!
Non ancora alla vecchia postazione, però. Ma ci tornerò prestissimo, con nuove cose da mostrare. Relativamente nuove.
Questa collezione di Kiko è ormai vecchia, se così si può dire, quindi quasi irreperibile. Le uniche cose che si trovano sono quelle dei negozi fisici oppure dello store online alla voce "offerte". C'è ancora qualche prodotto in saldo, ma la maggior parte delle cose è andata.
Parlo della collezione natalizia, per chi non la conoscesse, di quest'anno. Natale appena passato insomma.
Rispetto alla Posh Couture, che mi ha creato grosse indecisioni e ancora adesso non mi convince al 100%, questa collezione mi ha rapita subito, appena uscita. Tanto che è andata a finire come spesso accade: mi sono accaparrata un po' di cose subito, conscia del fatto che poi sarebbero sparite presto nel tempo.
Tanto per cominciare, la cosa che mi è piaciuta di più sono i tre gloss.






Non ho resistito, li volevo tutti quanti perchè non ho nulla del genere nella mia collezione. Quello che mi attirava di più era il centrale, che dovrebbe chiamarsi Space Reflections se non erro. Gli altri due invece mi ricordavano in qualche modo i Dazzleglass di MAC. Non sto dicendo che sono uguali, per le MAC lovers. Solo che mi ricordavano il prodotto.
Quanto a scrivenza, come si vedrà dagli swatch, non sono fatti per dare estrema coprenza, anzi. Ma essendo pieni di sbrillini, o nel caso dello Space avendo un effetto olografico, danno riflessi e cangianze molto interessanti. Chiaramente se siete maniache come me, non usate direttamente l'applicatore sul rossetto perchè poi si macchia. Orrendo. Altrimenti confermo che anche usati da soli questi gloss sono molto carini!
L'unica cosa che non mi piace assolutamente è la quantità di prodotto: non ci vuole un genio per capire dalla foto precedente che è veramente scarsa, la metà dei Supergloss se ricordo bene. 3ml contro 6ml. E per un prezzo superiore, ovviamente. Insomma, la confezione è carina e nuova rispetto alle altre, ma avrei preferito il vecchio stile e più prodotto. Spero che si rifacciano in futuro! A dire il vero io confido nel fatto che colori del genere vengano a far parte della collezione permanente...
Un'altra cosa da notare, in positivo per me, è l'applicatore. Credo di averlo già mostrato in un vecchio post, comunque è più allungato e appuntito del normale, il che permette con una sola passata di raggiungere anche gli angoli della bocca in modo preciso.
Dalla foto purtroppo non si vedono bene i riflessi perchè è un'impresa catturarli, perdono!




Quanto alla parte "occhi" mi sono buttata...non dal quinto piano a causa delle finanze, ma nel senso che mi sono lanciata su tutto il possibile.
Avevano proposto quattro ombretti duo simili ai Colour Sphere ma di migliore qualità, quattro eyeliner e quattro glitter.
Gli ombretti mi sono piaciuti subito. Rispetto ai normali CS li ho trovati più scriventi, sia asciutti che bagnati. La particolarità di questi colori, secondo me, sta nel fatto che se usati sopra a una base scura danno un effetto meraviglioso. Ne è la prova che gli swatch senza base non rendono affatto giustizia, anzi li sminuiscono.
Teoricamente una parte, quella chiara, potrebbe essere usata come punto luce, ma essendo ombretti particolarmente brillantinati io cerco di contenermi usando il colore chiaro solo all'angolo interno, mentre sull'arcata uso un matte.
Again, non li ho con me quindi non vi so dire i nomi...
Nelle foto gli swatches sono così: prime due dita SENZA base, anulare e mignolo CON base nera.









Passiamo ai glitter.
Sì, presi tutti e quattro dal momento che non ne avevo e quelli di MAC sono poco affordable per me. Per carità, non saranno paragonabili, non so e non conosco, ma a me questi vanno più che bene!
Arrivano in barattolini da tantissimi grammi ciascuna, dodici forse, creati abbastanza ingegnosamente. Eh sì, perchè sul tappo c'è un piccolo coperchio che nasconde la base per i glitter, un blob di materia bianca alla vista ma trasparente una volta applicata, che essendo appiccicosa li fa aderire meglio. Svitando il tappo normalmente, ci troviamo un sifter senza buchi che evita la fuoriuscita dei glitterini...e dopodichè rifatevi gli occhi da tanta brillantezza!
I glitter sono tagliati molto finemente, ma ciò non significa che se per caso vi finiscono nell'occhio non faccia male, quindi attenzione! Le colorazioni disponibili erano un oro, un argento, un bianco multicolour e un lilla.








E chiusi...







La categoria viso. Nella collezione erano compresi due blush e tre polveri illuminanti. Classica confezione specchiata, specchio interno (che c'è anche nei glitter, non so come mai) e tanto prodotto devo dire!
Uno dei blush, famosissimo, si chiama per certo Celebrity Rose ed è una rosa antico con venature dorate molto bello; l'altro, di cui non ricordo il nome, è invece di una tonalità più naturale, terra, con venature leggermente più scure. Danno un effetto davvero bello una volta indossati, delicato, e i brillantini non si vedono granchè, quasi per nulla. Il che per molte persone è un plus.
Se non mi sbaglio ci sono 9gr di prodotto, quindi in poche parole vi dura una vita e mezza!
Non ho altro da dire, non trovo le parole!
Anche perchè mi sono appena resa conto di due cose fondamentali:

1. ho solo una foto dove sia i blush che l'illuminante argentato si vedono malissimo
2. manca un illuminante

Quindi che faccio...vi descrivo gli illuminanti e metterò le foto appena possibile!
Vicino ai blush sembrano i loro fratelloni, contengono ben 18gr di prodotto - questo me lo ricordo bene perchè sono enormi!
Arrivano una confezione grandissima, suddivisa in due piani: sotto la polvere compatta e sopra un carinissimo piumino per applicarla. Perchè? Perchè sono all over viso e corpo! Così, se per esempio in estate volete usarne un po', evitate di imbrattare i poveri pennelli! Fantastico!
Il primo all over che presi fu quello multicolour: un cialdone bianco-argento con venature rosa e azzurrine. Una volta messo lascia una miriade di sbrillini e un'iridescenza tendente al bianco-argento, of course. Sul viso lo trovo un po' forte per gli zigomi, ma come ombretto è ottimo! Ancora meglio se bagnato.
L'altro all over, quello rosa, lo presi in saldo. Stesso meccanismo, ma il colore è un rosa barbie, confetto acceso, con venature e sbrillini dorati. Questo è sfruttabile anche come blush, oltre che come all over, perchè lascia un pochino di colore, molto tenue ma si vede. Come ombretto non mi piace granchè invece.
Non vedo l'ora di provarli entrambi in estate, sempre che riesca a prendere un po' di sole...
Ah! Non lo dico mai, ma credo che prodotti come questi siano efficaci anche sulle labbra: applicandone minime quantità al centro delle labbra, danno luce e di conseguenza creano un effetto rimpolpante!

Ultimo elemento della collezione sono tre smalti: arancione, rosso e viola.
Tutti pieni zeppi di sbrillini, che se non si era capito erano la caratteristica principale di questa collezione, non molto coprenti ma d'effetto.
Trovo i nomi di questi smalti fuorvianti, in particolare l'arancione e il rosso, che non sono colori puri in quanto, secondo me, tendono entrambi al rosa acceso, in modo differente.
Per ottenere una buona coprenza occorrono MINIMO due passate, specie per quanto riguarda il viola, che a mio avviso è quello più leggero.







Perdonatemi di nuovo, l'arancione l'ho preso successivamente e quindi non ho uno swatch decente da postare. Anzi, non ce l'ho proprio!
Credo che per questa collezione, con le dovute modifiche (dato che qualche foto si vede pure storta..), sia tutto. Svegliatemi se ho scordato qualcosa!
Presto tornerò con altre cosine! Nel frattempo cercherò di scrivere usando quello che ho con me.


XoXo

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Translate

10